Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

700 € la stangata sulle tariffe.

Sarà 700 euro la "stangata" dovuta ai rincari di prezzi e tariffe per il 2010.

Lo hanno calcolato Adusbef e Federconsumatori . A portare in alto l’esborso che le famiglie italiane dovranno mettere in bilancio nel corso dell’anno sono i rialzi sulla bolletta del gas, sui prezzi dei carburanti, delle assicurazioni, delle autostrade, dei treni ed anche dei servizi bancari e le rate dei mutui.

Si tratta di una «stangata preannunciata» e che, dicono, «oggi viene aggiornata per i rincari autostradali, per il continuo aumento del prezzo della benzina nonché per l’aumento stimato dal primo di aprile per la bolletta del gas del 3%, pari ad un aumento di 34 euro annui dopo quello avvenuto precedentemente di 28 euro». In particolare, l’assicurazione auto costerà 130 euro in più, le tariffe aeroportuali altri 65 euro (spalmando i costi diretti e indiretti su 130 milioni di passeggeri) mentre quelle autostradali valgono altri 60 euro. Il ricorso per multe e i contenziosi comporterà un esborso di ulteriori 55 euro. Per gas, acqua e rifiuti le famiglie tireranno fuori mediamente 62, 18 e 35 euro in più. L’aumento dei servizi bancari costerà altri 30 euro aggiuntivi e l’aumento delle rate dei mutui circa 80 euro. La spesa per i carburanti comporterà invece un aggravio di 171 euro e quella per i treni di 65 euro. Cifre compensate solo dal calo delle tariffe elettriche che varranno però solo 10 euro.

Articolo visto su lastampa.it

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post